MESOTERAPIA

La mesoterapia consiste nell'iniezione intradermica di farmaci, gli stessi che, per i medesimi risvolti clinici, sarebbero somministrati al paziente per via sistemica o per os. L'iniezione va effettuata tramite sottilissimi aghi, appositamente selezionati per la mesoterapia: gli aghi, dalla lunghezza di 4 mm, permettono d'iniettare nell'area intradermica piccole quantità di soluzione farmacologica.
La somministrazione intradermica appare molto più vantaggiosa rispetto a quella sistemica; infatti, mentre quest'ultima necessita il raggiungimento di una concentrazione plasmatica molto alta per avere un minimo di effetto terapeutico nella zona sede della patologia, con tutte le conseguenze negative e tossiche del farmaco, che raggiunge e danneggia organi "innocenti", quali fegato, reni, cervello, intestino, la mesoteria localizzando tutto il farmaco direttamente nella sede della patologia, determina una distribuzione del principio attivo altamente selettiva e non tossica. Infatti la dose somministrata agisce e viene consumata per 80-85% nella sede di applicazione, quindi in tale sede raggiunge la "concentrazione terapeutica" utile per avere un effetto positivo nella zona trattata. Solo un 15% va in circolo lentamente, nell'arco di 24-48h, quindi non raggiunge livelli di nessuna tossicità negli organi a distanza.  

Risulta efficace nei casi di:

  • microtraumi da sport

  • riabilitazione motoria

  • osteopatie

  • artropatie

  • dolore alla spalla

  • mal di schiena

  • dolore al ginocchio

  • lombalgia

  • dolore al gomito o al polso

  • dolore all'anca.

Richiedi un consulto specialistico al dottore, ortopedico Rocco Fusco

0825 672232

3341833238

©2020 di Dott. Rocco Fusco